• Uncategorized
  • Commenti disabilitati su Perchè è importante la progettazione del software?

Perchè è importante la progettazione del software?

la progettazione del software è davvero importante! Spesso mi ritrovo a trattare con aziende clienti, anche di grandi dimensioni, che vorrebbero sviluppare un applicativo senza neanche aver precedentemente fatto un’analisi delle funzionalità e dei requisiti. Questo ci lascia spesso perplessi e dobbiamo a quel punto cercare di spiegare al cliente qual è l’importanza dell’analisi e della progettazione di un applicativo.

Costruireste mai una casa senza progetto?

Molti potrebbero dire che il progetto di costruzione di una casa è richiesto per legge prima dell’inizio dei lavori, a differenza del software, e questo è assolutamente vero. Tuttavia, è altrettanto vero che il progetto di una casa serve a garantire che quella casa non vi crolli in testa o che la costruzione non si interrompa a metà perché un muro non era stato pensato per sostenere il piano superiore. Lo stesso accade anche nel software, con l’unica differenza che il progetto della casa è obbligatorio per legge perché, se vi crolla in testa, il finale sarà tragico e manderanno in prigione l’ingegnere che l’ha progettata.

Iniziare un progetto di sviluppo di un applicativo senza aver prima effettuato un’analisi approfondita dei requisiti e senza aver adeguatamente preparato le schermate che lo rappresentano, quella che comunemente viene chiamata UI, e fatto un’analisi molto dettagliata dell’esperienza utente (user experience) porterà sicuramente a un fallimento oppure a un risultato insoddisfacente.

L’analisi dei requisiti è il primo passo essenziale in qualsiasi progetto di sviluppo software. Serve a comprendere esattamente cosa il cliente desidera ottenere con il nuovo applicativo e quali sono le funzionalità necessarie per raggiungere questi obiettivi. Un’analisi dei requisiti accurata aiuta a prevenire problemi futuri, come l’aggiunta di funzionalità non pianificate o la necessità di rifare parti del progetto a causa di malintesi iniziali.

La progettazione software non è semplicemente la creazione di diagrammi o prototipi, ma è un processo complesso che coinvolge la definizione dell’architettura del sistema, la scelta delle tecnologie da utilizzare, la suddivisione del lavoro tra i vari membri del team e la pianificazione delle diverse fasi del progetto. Una buona progettazione aiuta a identificare potenziali problemi prima che diventino ostacoli insormontabili, garantisce che tutte le parti del sistema funzionino bene insieme e rende il processo di sviluppo più efficiente.

Un’adeguata progettazione del software consente di procedere più spediti, e quindi con costi più contenuti, nella fase di sviluppo vera e propria. Quando tutti i dettagli sono stati pianificati in anticipo, il team di sviluppo può lavorare in modo più efficiente, riducendo il numero di errori e le revisioni necessarie. Questo non solo accelera il processo di sviluppo, ma anche riduce i costi complessivi del progetto, portando a un risparmio significativo per l’azienda.

Ci sono numerosi esempi di progetti software falliti a causa di una scarsa o inesistente fase di progettazione. Questi fallimenti non solo costano tempo e denaro, ma possono anche danneggiare la reputazione dell’azienda e la fiducia dei clienti. Ad esempio, il caso del sito web per l’Affordable Care Act (Obamacare) negli Stati Uniti, che ha subito gravi problemi di funzionamento al lancio, è un chiaro esempio di cosa può accadere quando la progettazione è insufficiente.

In sintesi, l’importanza della progettazione del software non può essere sottovalutata. Partire con un’adeguata analisi dei requisiti e dedicare tempo e risorse alla progettazione è essenziale per il successo di qualsiasi progetto di sviluppo software. Questo non solo aiuta a prevenire problemi e a garantire che il prodotto finale sia all’altezza delle aspettative, ma migliora anche l’efficienza del processo di sviluppo e la soddisfazione del cliente.

Il metodo Mine Consulting

La Mine Consulting SRL è una software house specializzata nello sviluppo di applicazioni mobile utilizzando tecnologie native e cross platform.

La nostra esperienza nel settore ci garantisce le conoscenze che ci consentono di creare un framework per la progettazione delle applicazioni mobile e web.

Le metodologie per la progettazione e lo sviluppo delle applicazioni mobili in azienda sono spiegate nel nostro ebook che è possibile scaricare da Amazon al seguente link: https://www.amazon.it/dp/B0CZV6DBB2

Il metodo di divide nei seguenti punti:

Assessment delle funzionalità e degli obiettivi.

Il primo step è sicuramente quello di parlare con il cliente per capire quali sono le funzionalità che vuole assolutamente avere nella prima release dell’applicazione e quali sono i reali obiettivi che si vogliono raggiungere.

Siamo forti sostenitori della Lean Architecture nello sviluppo del software! (Della quale parleremo in maniera più dettagliata in un prossimo articolo)

Capire quali sono i reali obiettivi del cliente è molto importante, oggigiorno gli utenti sono abituati ad avere termini di paragone molto alti, le applicazioni che usiamo ogni giorno come per esempio Instagram, Facebook, X e altre hanno standard di sviluppo molto alti.

Capire quali sono gli obiettivi di realizzazione del cliente sia al livello visuale (UI) che di funzionalità è molto importante per la buona riuscita del progetto.

Questa fase è molto importante e coinvolge direttamente il cliente che parteciperà attivamente allo studio.

Prima analisi delle funzionalità

Il secondo step è l’analisi tecnica delle funzionalità richieste dal cliente, questa fase implica il coinvolgimento di diverse figure con comprovata esperienza nell’analisi e nello sviluppo di software e UI/UX (user interface/user experience).

Le figure coinvolte in questa fase sono generalmente sviluppatori mobile senior, sviluppatori backend senior, analisti ed esperti di user experience.

Le funzionalità richieste dal cliente vengono analizzate nel profondo, vengono esaminate tutte le possibili vulnerabilità di ognuna di esse e si cerca di capire quali sono le parti dell’architettura coinvolte.
Non da meno è la stesura di una prima serie di mockup che hanno una doppia funzionalità, quella di dimostrare al cliente un primo sketch di come sarà l’applicazione e la definizione nel dettaglio del funzionamento di ogni singolo flusso e schermata.
In questa fase è necessario saper definire e prevedere il funzionamento di ogni flusso funzionale dell’applicazione, individuare le tecnologie migliori da utilizzare e prevedere eventuali falle nella user experience.

Revisione flussi funzionali e di utilizzo

Il terzo passo è quello di mostrare al cliente il progresso fatto fino ad ora, per avere un primo feedback e valutare insieme alcune scelte strategiche per il proprio business digitale.

Questo è un passo importante perchè per la prima volta si rende partecipe il cliente di come sarà strutturata la sua applicazione.
In questa fase il cliente può richiedere delle modifiche ai flussi o ad alcune funzionalità.
I nostri clienti conoscono bene il loro business, è quindi importante che diano dei consigli su come è meglio strutturare il lavoro.

Realizzazione della UI

Ora è arrivato il momento di dare forma e colori all’applicazione mobile che andremo a sviluppare.
In questa fase dei designer esperti procedono alla realizzazione delle interfacce utente, comunemente chiamate UI (User Interfaces).

Anche in questa fase si lavora a braccetto con il cliente che avrà il compito di scegliere lo stile, i colori e il mood della propria app, proprio come quando si arreda la propria casa!

Conclusione

Al termine di tutto il processo di progettazione e ingegnerizzazione del software il cliente avrà in mano una documentazione dettagliata che contiene tutte le informazioni relative alle funzionalità dell’applicativo e alle tecnologie che verranno utilizzate.

Vengono consegnate, assieme alla documentazione, anche i diagrammi di flusso di funzionamento delle varie piattaforme in gioco, gli schemi di definizione della User Experience e le UI che vengono generalmente fornite sotto forma di un documento Figma o XD.

A questo punto il cliente ha in mano il vero e proprio progetto della sua applicazione, esattamente come quando si chiede ad un architetto di progettare la propria casa.
Questo lavoro garantisce uno sviluppo dell’applicazione pulito e senza intoppi, inoltre tutti documenti e le risorse consegnate al cliente possono essere usati successivamente per richiedere un preventivo presso le aziende di sviluppo software.



Se sei interessato a progettare il tuo nuovo prodotto software non esitare a contattarci https://consultingmine.com/contatti/

ragazzo che progetta un software
Share: