UX Design : come trovare l’interlinea perfetta in App

Quando si generano i contenuti per un’app bisogna sempre tener conto della loro veste grafica e di quanto essa influenzerà l’usabilità da parte degli utenti. Oggi il pubblico è altamente specializzato e se un prodotto come un’applicazione non è conforme alle esigenze lo scarta velocemente per passare a qualcosa di più performante. 

Avere cura di quelli che sono gli aspetti tipografici di un testo è quindi indispensabile per avere un’app, ma anche un sito davvero efficace. L’importanza dell’interlinea per la progettazione di una buona esperienza è legata alla leggibilità o meno di un testo.

La spaziatura tra le righe non deve essere un fattore da sottovalutare poiché è davvero di fondamentale importanza per fornire agli utenti la miglior esperienza possibile. Avere un’interlinea sbagliata può ridurre l’usabilità complessiva dell’intera app mentre una giusta spaziatura riduce la stanchezza degli utenti e mi

Quali sono gli standard

L’interlinea è comunemente misurata come percentuale di dimensione del carattere, vediamo quali sono gli standard ideali per la leggibilità degli utenti all’interno di dispositivi mobili:

  • Un valore compreso tra il 120% e il 200% è da considerarsi accettabile.
  • In media un’interlinea compresa tra il 130% e il 150% è da considerarsi ideale per la leggibilità.
  • Un valore superiore al 250% renderà difficile agli utenti passare da una riga all’altra senza confondersi.
  • Un valore uguale a 100% comporta che le lettere su linee adiacenti si tocchino diminuendo la leggibilità.
  • Un valore al disotto del 100% rende il testo praticamente illeggibile.

Tenendo conto di questi standard è possibile identificare una percentuale quale il 140% come l’opzione meglio tollerata tra gli utenti. Bisogna tuttavia tenere conto che non esiste una formula valida per tutte le app e tutti i contenuti di tipo testuale, solo sperimentando si potrà capire quali sono le dimensioni del testo e dell’interlinea che meglio si adattano ai contenuti prodotti così da ottenere la miglior usabilità in app possibile per gli utilizzatori finali.

Consigli pratici per trovare la giusta interlinea

Qualora si lavora su caratteri piccoli all’interno di un’app o di un sito l’interlinea in percentuale dovrebbe aumentare di conseguenza poiché questo permetterà all’occhio di seguirli mantenendo una lettura agevole. La lunghezza di una riga dovrebbe essere compresa fra i 60 e gli 80 caratteri, questo permetterà di mantenere le righe di testo di una lunghezza adatta a non confondere l’occhio.

La regola aurea quando si cerca l’interlinea di un testo o di un contenuto tramite app è quella di effettuare test e tener conto dell’usabilità in relazione all’utenza e del target di riferimento. In questo modo tutto potrà avere il giusto ordine permettendo un utilizzo semplice e intuitivo.

Qualora si volessero utilizzare delle pratiche più avanzate nel calcolare l’interlinea perfetta per le dimensioni del carattere che si vuole utilizzare può essere utile utilizzare un tool davvero interessante ovvero utilizzare un calcolatore tipografico per avere un rapporto perfetto. Questo sito web può essere davvero semplice e facile da utilizzare.

Conclusione

Creare un’app perfetta è ottenere il miglior equilibrio possibile fra gli intenti degli sviluppatori, fra gli elementi da introdurre e l’uso che ne faranno gli utenti ed è per questo che seguire le giuste pratiche per trovare la giusta interlinea e mantenerla durante le modifiche testuali è davvero importante. 

Solo in questo modo sarà possibile avere un prodotto che non solo sia di facile utilizzo ma che sia anche utile e di qualità per gli utilizzatori finali. Avere un giusto equilibrio tra dimensione dei caratteri e interlinea aiuterà anche a creare uno stile e un’identità specifica al contenuto; questo aiuterà anche a permettere agli utenti di riconoscere i tratti distintivi del contenuto.

This post has 2 Comments

[…] questo test vengono anche messi in discussione il layout dell’interfaccia e la formattazione dei testi. Correggere tutti i problemi durante l’uso vuol dire ottenere risultati migliori sotto ogni punto […]

[…] Sviluppare un’app senza scrivere righe di codice è davvero semplice e intuitivo e permette di avere un prodotto subito pronto all’uso e di qualità. Creare un’applicazione usando una piattaforma No-Code permette di ridurre le competenze necessarie e di conseguenza anche: […]

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *